mercoledì 11 giugno 2014

Rendicontazione spese elettorali per amministrative 2014 Montichiari

Solitamente il mese di giugno è  dedicato alla denuncia dei redditi del cittadino. Anche se in ritardo, diamo rendicontazione pubblica delle spese vive che abbiamo avuto per la campagna elettorale comunali 2014  per sostenere la nostra lista M5S Montichiari e il nostro candidato sindaco.
Per le stampe tipografiche di manifesti, volantini  abbiamo pagato fatture per  euro 860,85.
Detratto il costo  di euro 120   pagati dal Sig.  Vittorio Corsi che ha voluto, di sua iniziativa, fare una promozione della sua candidatura.   L'associazione Montichiari 5 Stelle ha speso  euro 740 e 85 centesimi.
Il volantinaggio e l'affisione dei manifesti, i passaggi nelle strade con il megafono ?  Tutto volontariato dei ns. candidati ed attivisti, candidato sindaco compreso.  
Il nostro budget non è arrivato da trasferimenti dall'alto dei partiti, non è arrivato da sponsor, non è arrivato da generosi finanziatori occulti, da tesseramenti.   E' il frutto dell'autotassazione, delle offerte ricevute per gadget, da attività promozionali degli anni precedenti.

L'associazione Montichiari 5 Stelle ha ora  il  fondo cassa abbastanza a secco di risorse. Ci mobiliteremo.
Sappiate con il movimento 5 Stelle a Montichiari si autosostiene  con le sue autonome forze in tutte le sue attività, senza cercare di ricavarne interessi o  benefici.  La prossima volta che ci vedete nei gazebi in piazza se volete dateci un'offerta nè saremo lieti e se volete fare ancor di più, avvicinateci e  diteci "Grazie".   Ci sentiamo un po' come volontari di servizio civile. Una sorte di "protezione civile" della politica.

Per fare certificare la ns. lista da Beppe Grillo abbiamo dovuto inviare due documenti: casellario giudiziario e foglio dei  carichi pendenti  di ogni candidato in lista .  Non è un obbligo di legge presentare tali documenti all'ufficio elettorale del Comune ma noi lo riteniamo un dovere morale!  Gli elettori devono sapere se il candidato che vogliono votare è incensurato !?  Noi diciamo SI!  
Il tribunale di Brescia ha richiesto euro 40  per il rilascio dei  certificati  per ogni candidato.
 In totale 40€/cad x13candidati= 520€.  La ns. è una lista pulita, anzi immacolata.

Invitiamo  anche  tutte le altre liste e gli altri candidati sindaci, Fraccaro, Civera, Zanola, Ingrassia , a pubblicare i  costi  sostenuti nella loro  campagna elettorale.
La trasparenza non ha prezzo  per il resto basta l'onestà.