domenica 29 giugno 2014

GDB sul primo consiglio comunale e nota da Rossi

Riportiamo nota giunta dal consigliere Rossi Paolo
" Nel consiglio comunale il mio compito è quello di portavoce dei cittadini, traduco in atti, mozioni, interrogazioni, documentazioni  le volontà che vengono dalla colletività.  Confermo la forzatura del mio intervento nel chiedere risposta alla interrogazione "Scelga se fare ilSindaco o il dirigente".  Interrogazione che ho regolarmente presentato e volontariamente non è stata messa in discussione in coda al consiglio.
Siamo un gruppo consiliare che si è appena affacciato in consiglio  e non abbiamo mai fatto politica fin'ora e questo forse è un vantaggio. Siamo pronti ha dare contributo alla maggioranza ma questa ci deve rispettare, non può permettersi di circuire la  buona volontà o regalarci  " lecca-lecca".
Il sindaco poteva benissimo rispondere alla interrogazione anche nel primo consiglio, non c'era nessun vincolo. E' stata solo una volontà politica.  Chiedo rispetto in cambio di rispetto.
Il siandaco quando risponderà alla mia interrogazione " se vuole fare il sindaco, il dirigente scolastico o entrambi"  io non replicherò.   Non starà a me giudicare, sono solo il portavoce dei cittadini. La piazza voleva quella domanda io l'ho concretizzata obtorto collo.  Il Sig. Sindaco dovrà rispondere alla piazza e non a me."

Dal giornale di Brescia del 29-06-14